Vi parliamo, oggi, di un nuovo ed interessante lavoro posto in essere da AR dream:

la progettazione e la stampa 3D delle torri costiere di avvistamento che costeggiano il litorale ionico del Salento.

Si tratta della rappresentazione delle 7 maestose torri costiere che si snodano tra Nardò e Porto Cesareo (Torre Inserraglio, Torre Sant’Isidoro, Torre Squillace, Torre Cesarea, Torre Chianca, Torre Castiglione e Torre Lapillo) e che fanno parte del sistema difensivo voluto dall’Imperatore Carlo V per proteggere le popolazioni dell’entroterra dagli attacchi dei popoli nemici.

Torre costiera di Torre Lapillo (Porto Cesareo)

Il Salento, infatti, a causa della sua posizione geografica, è stato a lungo al centro di attacchi da parte delle popolazioni che venivano dal mare e, pertanto, si ebbe  la necessità di costruire sui litorali queste strutture fortificate, il cui compito fondamentale era quello di trasmettere segnali di pericolo o di allarme nei centri abitati dell’entroterra.

AR dream, su commissione di AUS Comunicazione, ha realizzato nei minimi dettagli, partendo da rilievi fotografici effettuati dal suo team, prima la progettazione sul software CAD 3D della struttura interna ed esterna delle strutture torriere e, poi, la loro fedele riproduzione in 3D in scala 1:160.

Inoltre, insieme alle torri, sono state stampate in 3D anche le targhette che riportano il nome della località, con la dicitura in italiano e in braille.

Il lavoro è stato realizzato utilizzando stampanti 3DPR Lab34DeltaWasp 2040 TurboDeltaWasp 4070 e filamenti di PLA dorato e mettendoci tutta l’esperienza del team di AR Dream, che anche in questa occasione, ha dimostrato grande professionalità e competenza.

Attualmente, le riproduzioni sono conservate in una stanza di Torre Lapillo, nella Riserva Naturale Orientata Regionale “Palude del Conte e Duna Costiere”, dove è stato allestito un tavolo sensoriale. È pertanto possibile accedere al tavolo sensoriale ed ammirare le nostre torri stampate in 3D.

HAI IN MENTE UN PROGETTO SIMILE?

CONTATTACI SUBITO

Potrebbe interessarti anche: