Vi siete mai ritrovati nella situazione in cui avevate bisogno di qualcosa che però non è più sul mercato, essenziale per aggiustare magari quell’elettrodomestico che non funziona se non con un pezzo specifico o per rimettere in funzione quel vecchio orologio a pendolo mancante di un meccanismo ereditato dalla tanto adorata nonna o per bloccare la finestra altrimenti dovresti cambiare l’intero infisso?

Bene, l’Ingegnere Lorenzo Antonelli, si è ritrovato proprio in una situazione del genere: aveva bisogno di un fermo-finestra che, dopo tanto cercare, aveva trovato solo ad un prezzo elevatissimo. Così l’idea: “Magari gli Ingegneri di AR dream possono aiutarmi”.

Ed è così che il team ha progettato e poi stampato in 3D il primo fermo-finestra per l’Ing. Antonelli, partendo dal pezzo originale e adattandolo alle sue esigenze, riproducendolo in 3D.

Entusiasta della riuscita del progetto (il fermo-finestra stampato in 3D funzionava!), l’ingegnere decide di tornare presso la sede di AR dream per stampare il secondo fermo-finestra di cui aveva bisogno, ma questa volta ha preferito mettersi alla prova e disegnare lui stesso l’oggetto direttamente in 3D, stampandolo poi con il supporto del team utilizzando la stampante DeltaWasp 2040 e filamenti FormFutura.

E VOI NON AVETE BISOGNO DI NULLA CHE NON SIA STAMPABILE IN 3D? PENSATECI SU’ E FATECI SAPERE, SAREMO LIETI DI AIUTARVI!